Su Kokku

Su Kokku … meraviglioso gioiello della tradizione sarda, composto da oro o argento e adornato da ossidiana, onice, turchese o corallo.

Lo conosciamo sotto forma di collana, orecchino, bracciale e ciondolo, ma la funzione è sempre e solo una: la protezione da sa “Pigara de ogu”, dal Malocchio. Infatti, oltre che a preservare la persona che lo indossa da ogni dolore, Su Kokku protegge dal veleno delle persone invidiose.

pendenti

La pietra, incastonata tra due coppette, catalizza l’energia negativa assorbendo e trattenendo il male, l’invidia ed ogni influsso negativo al suo interno: quando è satura, la tradizione vuole che si spezzi, staccandosi dal resto dell’amuleto.

su kokku

Per attivare la protezione contro il male, su Kokku veniva caricato con le brebbus, particolari preghiere in lingua sarda.

Il primo Kokku arrivava in tenera età, come regalo della nonna o della mamma. Veniva appuntato all’altezza del cuore per catturare “l’occhio invidioso” altrui che avrebbe potuto causare del male al bambino. Quando il bambino diventava più grande, se Su Kokku rimaneva integro, veniva legato al polso con un nastro di seta verde.

Nella tradizione sarda, veniva regalato anche alla sposa per proteggere la sua relazione e garantire prosperità alla famiglia che stava nascendo.

anello

Su Kokku non è rimasto immune ai cambiamenti della società: in passato lo si usava come spilla per fermare il velo che le donne tenevano in testa, oggi lo ritroviamo in intere parure di collane, bracciali, orecchini e anelli, indossato da donne di qualsiasi età sposate, fidanzate o single. Inoltre in passato doveva essere rigorosamente regalato, oggi invece non è inusuale acquistarlo per sé stessi.

orecchini e collana Glauco
(creazioni dell’artigiano Glauco)

Comunque sia, passano i tempi ma su Kokku mantiene sempre il suo fascino: potete regalare la spilla al nascituro come amuleto,  la collana o il bracciale alle spose/fidanzate come gioiello benaugurante e su Kokku in corallo ai single per richiamare l’amore.

Insomma, che siate infanti, sposati o single, e soprattutto sia che ci crediate o meno, è sempre meglio avere Su Kokku a portata di mano… no si sciri mai 😉

Related post