Il Tiramisù al Limoncello

Tiramisù Limoncello Pacini

Il Tiramisù si sa, è quel dolce che non stufa mai…

La morbidezza della crema al mascarpone si scontra con la friabilità del savoiardo e la dolcezza del cacao col gusto forte del caffè.

Veneto, Friuli Venezia Giulia e Toscana se ne contendono la paternità, ma su una cosa non ci sono dubbi: la ricetta tradizione vuole il caffè!!

Ed è per questo che oggi ve lo propongo con… il Limoncello Pacini!

Limoncello 70 cl

 


difficolta

bassa

 

preparazione

 

30 min + 5 minuti di cottura

 

Ingredienti:

  • Mascarpone 250 gr
  • Tuorli 3
  • Zucchero a velo 30 gr
  • Limoncello Pacini 30 gr + 6 cucchiai per la bagna
  • Limoni (scorza e succo) 1
  • Zucchero  20 gr per la bagna
  • Savoiardi  1 confezione
  • Acqua 75 ml

Preparazione:

In una ciotola capiente versate i tuorli e lo zucchero a velo e mescolate con uno sbattitore elettrico, in

alternativa potete usare anche una planetaria e mescolare con le fruste.

Successivamente aggiungete il Limoncello Pacini, e continuate a mescolare.

Unite il mascarpone poco per volta, e continuate a mescolare fino ad avere una crema soffice e spumosa.

Lasciate riposare in frigo.

Iniziate a preparare la bagna: in un pentolino antiaderente versate l’acqua, il Limoncello Pacini e lo zucchero.

Aggiungete poi il succo di limone e la scorza grattugiata.

Mescolate per bene con un mestolo di legno e portate ad ebollizione.

Una volta raffreddata, trasferitela in una ciotolina.

Ora iniziate a comporre il vostro tiramisù!

In uno stampo rettangolare o tondo adagiate i savoiardi sul fondo e ricopriteli con uno strato di crema.

I più pazienti potranno divertirsi anche ad usare una sac-à- poche 😉

Continuate alternando savoiardi e crema, fino ad arrivare al bordo dello stampo con uno strato di crema.

Decorate con qualche ricciolo di scorza di limone e conservate in frigo fino al momento di servire.

Per una variante ancora più golosa, potete aggiungere le fragole tra i savoiardi e la crema (nel caso ricordate

di farle macerare in un composto di zucchero e limone).

Buon appetito!!

P.S.: noi abbiamo usato i Savoiardi di Fonni, prodotti da Tipico – Genuina Sardegna

😉

Related post